L’albero medusa Médusens

2012/ Lanterne in vetro di lampioni, aste filettate, ghisa, scovolo, spugna abrasiva, neon, pittura fosforescente, minuteria/h. 180 cm x 0 150 cm

Questa scultura metà palma metà medusa diffonde della luce, ora grazie al suo tronco di vetro illuminato dall’interno, ora grazie ai tentacoli fosforescenti. Questo va e vieni dipende da una minuteria che permette di spegnere il tronco, immergendo così la scultura nell’oscurità necessaria all’effetto visivo luminescente del fosforo depositato sui tentacoli, che evoca il chiarore delle meduse e del plancton nella notte.

La poesia di quest’opera nasce dallo sfasamento tra la trivialità degli oggetti utilizzati, le spugne abrasive, e la grazia del reso, che illustra perfettamente la trascendenza dal quotidiano attraverso un suo appropriamento indebito, caratteristico del lavoro degli artisti.